Gef, la mangusta parlante

Nel 1931 la famiglia Irving composta dal capo famiglia James la moglie
Margaret e la loro figlia di 13 anni Voirrey, vivevano in una fattoria a Doarlish Cashen sull’isola di Man
ed erano convinti che un’animale scorrazzasse indisturbato nella loro abitazione, infatti
sentivano rumori, lamenti, oggetti che cadevano e presto a poco a poco la
famiglia si accorse di avere qualcosa di incredibile e magico.

James incominciò a fare dei versi a questo animale e con grande stupore
la creatura gli rispose, quindi l’uomo provò a insegnargli qualche
parola e nel giro di qualche settimana l’animale iniziò a parlare con
lui e con tutto il resto della famiglia, specialmente con Voirrey a cui
era molto affezionato.

L’animale era una mangusta e disse di chiamarsi Gef, nato il 7 Giugno
1852 a Delhi in India, e si riteneva uno spiritello molto simpatico e
scherzoso, ma anche rude e dispettoso, non voleva farsi ne vedere ne
fotografare dalla famiglia Irving e specialmente dagli sconosciuti perché
aveva una gran paura di essere poi prelevato e imprigionato.

Aveva un pelo chiaro giallastro, un volto piatto, coda e zampe robuste,
sembrava un’animale ibrido e andava a caccia di conigli.
Con il passar del tempo Gef entrò a tutti gli effetti a far parte della
famiglia Irving, erano diventati cosi amici e inseparabili che Gef ora
gli permetteva di farsi accarezzare attraverso un buco nel muro e farsi
fotografare e addirittura donava i conigli da lui catturati per poi
mangiarli e offriva una parte del bottino anche alla famiglia.

Nel 1937 gli Irving vendettero la fattoria e dissero di aver portato via
con se Gef, ma c’è anche chi sostiene un’altra spiacevole verità.
Ovvero che nel 1947 il nuovo proprietario avesse sparato e ucciso Gef, la
mangusta.

Gli scettici pensarono che la voce di Gef fosse creata dalla figlia
Voirrey, altri invece più fedeli ad un’analisi paranormale dedussero
che Gef era un poltergeist incarnato nella mangusta.
Qui finisce la storia di Gef che scompare nel nulla senza più lasciare
traccia, ma c’è una leggenda in India molto affascinante che afferma
che col il tempo, col giusto insegnante, una mangusta possa imparare a
parlare e un secondo miracolo Gef possa ritornare.

(Simone Giorgi)

Leave a reply