La Lince Iberica

Secondo uno studio che ha coinvolto ricercatori provenienti da Consiglio Nazionale delle Ricerche (CSIC) ha determinato, che a differenza di quanto si credeva in passato; la lince iberica non sarebbe a rischio di estinzione a causa della loro composizione genetica.
I risultati della ricerca, pubblicati sulla rivista Molecular Ecology, suggeriscono che la storia di questo animale è stata a lungo caratterizzata da una piccola densità di popolazione, e che questo avesse messo a repentaglio la sua sopravvivenza.

Il team, formato da spagnoli, inglesi, danesi e svedesi, ha estratto il DNA presente nelle ossa e nei denti di 19 fossili lince della penisola, con una datazione di 50.000 anni fa e del secolo scorso.
“Le Linci sono sempre state poche e la loro attuale uniformità genetica non è un fenomeno collegato al calo della popolazione.”

Un tempo queste linci erano presenti in tutta la penisola iberica,ora la loro area è ridotta a due piccole popolazioni nel sud della Spagna che insieme non superano i 279 esemplari.
Questo drastico calo è legato alla recente distruzione del loro habitat, la scarsità della lepre europea “la loro principale fonte di cibo”, e la caccia eccessiva.

Concludo questo articolo con una frase della scienziata Valdiosera Cristina:

“E ‘un MITO che alcune specie sono condannate a morire a causa della loro genetica. Se una specie è in pericolo, è la mancanza di volontà di preservarla”.

(Stefano Ranucci)

Leave a reply