Category Criptozoologia

Il Diavolo del New Jersey

Il demonio è tra noi precisamente in New Jersey America, secondo le numerose testimonianze nei boschi si aggira un’orribile e malefica creatura, identificata con il nome di ‘Diavolo del New Jersey’.Questa agghiacciante creatura sollevandosi sulle zampe posteriori può raggiungere i 2 metri di altezza. Viene descritta, da chi ha avuto la sfortuna di incontrarla, con una testa e zoccoli di cavallo, delle ali da pipistrello, un collo lungo e una coda da serpente, il corpo ibrido simile a una gru, gli artigli nelle zampe anteriori e gli occhi rosso sangue.

Si dice che quando questa creatura solchi il cielo, emetta dalla bocca delle fiamme, alternate ad urla terrificanti. Urla così acute e penetranti da incutere timore a chi si inoltra nel bosco.

I resoconti di avvistamenti oculari sono nume...

Read More

Il Mothman

Nei nostri cieli volano diverse specie di uccelli, ma se non fossero solo
questi animali ad osservarci dall’alto?
A questo punto la leggenda si scontra con la realtà e questa creatura è
conosciuta da tutti come l’uomo falena o meglio il Mothman.
Mostri di questo genere vengono chiamati dai nativi americani con il nome di Thunderbird.
Il mito nasce tra il 1966 e il 1967 in West Virginia a Point Pleasant, dove
numerosi testimoni dichiararono di aver avvistato un essere mostruoso dal
corpo umano con delle ali, e secondo altri avvistamenti sembra che non
abbia il collo, pare infatti che la testa, sia attaccata al busto. Inoltre, dalle molte testimonianze riportate, sembra che possegga grandi occhi rossi e che spesso abbia inseguito alcune persone che fuggivano terrorizzate.

Ricerche importa...

Read More

Il Mostro di Loch Ness

Le leggende dei mostri lacustri nei laghi hanno sempre affascinato
l’uomo, che è spesso intento a trovarne uno. Ma dove nasce tutto
questo spirito di avventura? Sicuramente dall’ipotesi
dell’esistenza del mostro di Lochness che si dice si trovi in Scozia.
Questa creatura è denominata anche con il nome di  “Nessie”.
I resoconti del primo avvistamento risalgono al 565 e ci arrivano grazie al
monaco irlandese San Colomba di Iona che descrive nella sua ”Vita Sancti Columbae” una particolare scena.
Il monaco, infatti, assistendo al funerale di un uomo, vide la bestia
uscire dal lago.
San Colomba ordinò al mostro di sparire nelle profonde
acque del lago, con l’aiuto delle preghiere. Tale lago si trova in
Scozia e si estende fino a 56 chilometri con una profondità di 230 metri,
ed è provvi...

Read More

Il Chupacabra

Si dice che esista un essere mostruoso che si aggira nei boschi di notte terrorizzando allevatori e bestiame.

Un mostro bipede con degli aculei che vanno dalla testa alla coda, con degli occhi rosso sangue e penetranti, artigli affilati e una bocca con canini sporgenti.

Questa creatura è conosciuta in tutto il mondo come Chupacabra o Chupacabras, ovvero il succhia sangue di capre.


Il primo avvistamento della creatura risale al 1975 a Porto Rico, per poi spostarsi dal Messico alla Costa Rica.

Questo terribile mostro, alto 1 metro e 30 con il pelo di colore grigio altre verde a seconda delle varie testimonianze, è capace di trafiggere le sue vittime con i canini affilati e come un vampiro è in grado di prosciugare sangue dal loro corpo, attraverso un profondo foro sul collo.

Solitamente...

Read More

Il Thunderbird

Un uccello di grande dimensioni regna incontrastato nei cieli, è stato più
volte avvistato nella regione di Black Forest in Pennsylvania e negli
Stati Uniti Sud Occidentali, dove è stato visto sfrecciare nel territorio,
stiamo parlando dell’Uccello-Tuono o meglio conosciuto come
Thunderbird.
La leggenda dell’Uccello-Tuono (le sue ali provocano tuoni e agiti di
venti) nasce dalle tribù americane che vivevano lungo il fiume Quillayute.
Mentre il capo-tribù evocava il Grande Spirito per cercare aiuto, a un
certo punto comparse all’orizzonte il Thunderbird con delle enormi
penne lunghe e degli artigli poderosi, trasportava una balena viva.
In mezzo allo stupore del villaggio, la creatura depositò la balena dinanzi
alla tribù, salvandola da una morte certa.
Si dice che questa creatura at...

Read More

Il Sucuriju

Da sempre nelle storie dei nativi americani ci sono aneddoti sul Sucuriju, un mostro enorme simile a un serpente.

Testimoni raccontano di aver visto nelle foreste tropicali serpenti giganteschi lunghi fino a 24 metri, i quali venivano chiamati “Matora” o “mangiatori di tori”.

Solo il Sucuriju che è simile ad una anaconda gigante, ma più grande per le sue dimensioni, che si aggirerebbero tra i 13,5  e i 40 metri di lunghezza, potrebbe corrispondere a questa descrizione fatta dai nativi americani.  Tra l’altro il suo habitat naturale, si dice che sia proprio la giungla del Sud America. Gli avvistamenti documentati sulla creatura non si fecero attendere.

Il 24 gennaio del 1948, il quotidiano brasiliano << Diario >>
pubblicò una foto di un presunto Sucuriju, il cui peso era di 5 tonnellate...

Read More

Il Mokele Mbembe

L’Africa è da sempre considerata un continente inesplorato, situato
nelle fitte foreste pluviali irraggiungibili dall’uomo. Ed è proprio
in questo luogo suggestivo che si narra la leggenda di una creatura
fantastica denominata Mokele Mbembe. Tale nominativo significa:
“colui che ostacola il flusso dei fiumi”.
Ci troviamo in Congo, esattamente a Brazzaville. Qui molti testimoni
oculari affermano di aver visto una creatura ibrida con corpo di elefante,
un lunghissimo collo da giraffa, una coda da serpente e il colore
della pelle è di un grigio/marrone.
Dalle descrizioni sembrerebbe assomigliare a un Apatosaurus, vissuto nel
Giurassico superiore.

Furono molte le spedizioni a partire dal Novecento per trovare una traccia
dell esistenza del Mokele Mbembe, mentre i nativi locali teme...

Read More

Il Plesiosauro

Circa 80 milioni di anni fa, i grandi predatori del mare sono stati i plesiosauri, rettili carnivori acquatici con quattro alette il cui modo di riprodursi è rimasto un mistero da quando 200 anni fa sono stati trovati i primi fossili. Successivamente grazie allo studio di un plesiosauro incinta il mistero è stato svelato.

Il plesiosauro e il fossile!

Questo fossile del Cretaceo è stato trovato nel 1987 nello Stato del Kansas (USA) ed è stato conservato in un museo, ma finora non era mai stato analizzato, fino a quanto lo hanno fatto Louis Robin O’Keefe e Chiappe. Quest’ultimo è il direttore dell’Istituto dei dinosauri del Museo di Storia Naturale di Los Angeles (USA).
Il campione dell’animale studiato è un fossile di latippinus Polycotylus abbastanza completo, una specie di plesiosau...

Read More

Protoanguilla palau

Una nuova specie di anguilla è stato scoperta da alcuni scienziati in una grotta immersa nel mare è stata una grande sorpresa perché l’esemplare è molto simile alle anguille che sono comparse le prima volta circa 200 milioni di anni.
Questa scoperta è stata fatta l’anno scorso, l’animale è stato trovato a circa 35 metri di profondità nelle scogliere dell’isola di Palau nel Pacifico occidentale.
Ha una testa sproporzionatamente grande, il corpo corto e il collo compresso come le aperture branchiali, presenta un osso della mascella chiamato “premascellare”.Questa specie di anguilla palau, fa parte di una famiglia tassonomica tutta nuova per questo acquisisce il nome di , Protoanguillidae.
La scoperta è stata fatta nel marzo dell’anno scorso da un team guidato da Masaki Miya del Museo ...

Read More

Che cos’è la Criptozoologia?

Introduzione

Termine formato dalle parole greche di kryptos (nascosto), zoon (animale) e logos (discorso) la “scienza degli animali nascosti”
La criptozoologia è una disciplina pseudoscientifica, che si occupa dello studio di alcune specie animali, dette criptidi, di cui si ipotizza l’esistenza che è supportata da tradizioni e leggende; oppure si parla di specie animali che sono estinte, ma di cui ci siano
stati alcuni supposti avvistamenti. Fondata e teorizzata dallo zoologo Bernard Heuvelmans, nelle sue intenzioni avrebbe dovuto essere una branca della zoologia tradizionale, ma la comunità scientifica non la riconosce come tale poiché spesso basa la sua
evidenza su aneddoti, allontanandosi significativamente dalle metodologie adottate negli studi zoologici.
Parliamo di pseudos...

Read More